DUE CERTIFICATI DI QUANTIFICAZIONE TFS DIVERSI PER 2 FINANZIAMENTI DIVERSI

Certificati di quantificazione TFS Inps: quanti ne esistono? Quali sono le differenze? Quali scegliere? Perché? Tasso ordinario o agevolato con spread 0,40%? Leggi questo articolo fino alla fine e scopri subito tutto quello che devi assolutamente sapere in questo momento.

Per l’anticipo del TFS sto riscontrando un grosso equivoco che si sta verificando sempre più spesso e voglio chiarirlo immediatamente e una volta per tutte fissando subito un punto fermo che ponga finalmente fine alla questione.

ATTENZIONE: L’inps rilascia 2 certificati di quantificazione distinti e diversi per l’anticipo del TFS

  • uno per chiedere l’anticipo a tasso agevolato;
  • un altro per ottenere l’anticipo la tasso ordinario.

La scelta del Certificato di Quantificazione che realmente ti interessa ricevere va indicata al momento della presentazione della domanda sul portale INPS.

Il tasso agevolato è quello che fa riferimento al d.l. 4/2019 con spread allo 0,40% fino a € 45.000. Pertanto bisogna prestare la massima attenzione quando si chiede il Certificato di Quantificazione del TFS perchè i due certificati non sono equivalenti tra loro.

La differenza tra i due finanziamenti per l’anticipo del TFS non riguarda solo il tasso.
Per questo motivo ho deciso di riepilogare le altre principali differenze tra i due tipi di finanziamenti per l’anticipo TFS:

  1. Il tasso agevolato si ferma ad euro 45.000;
  2. I tasso agevolato è precluso a chi ha ricevuto segnalazioni negative nelle Centrali Rischi Finanziari

Quindi se non hai avuto segnalazioni negative e sei interessato ad un finanziamento entro i 45.000 euro, allora puoi procedere con il finanziamento a tasso agevolato, altrimenti puoi chiedere il finanziamento a tasso ordinario.

L’emissione di due certificati diversi, non è una scelta di natura bancaria è proprio una disposizione dell’INPS.
Peraltro questa distinzione serve proprio a tutelare il pensionato in modo che ci si renda conto di quello che si sta facendo.

Lo stesso certificato per entrambi i finanziamenti, infatti, avrebbe potuto creare situazioni “spiacevoli” con “furbastri” che avrebbero potuto approfittare della buona fede del pensionato creando confusione tra le due opzioni.

Ad esempio, se sei in possesso del certificato di quantificazione per il tasso ordinario non potrai utilizzare lo stesso certificato per chiedere l’anticipo a tasso agevolato (e viceversa).

Per aiutarti in questa delicata face puoi fare riferimento alla videoguida presente sul mio sito e alle slide che ho preparato per te e reso disponibili gratuitamente per tutti i pensionati.

Tranquillo, è tutto davvero molto semplice, basta seguire sempre le mie istruzioni passo passo.
Ho realizzato anche due fac simile.

certificati di quantificazione tfs
Anticipo TFS? Scopri subito il nostro effetto WOW

Come distinguere i 2 Certificati di Quantificazione TFS?

Molto semplicemente sul certificato per il tasso agevolato è scritto chiaramente che il certificato è valido per il finanziamento in questione e trovi questa dicitura:

CERTIFICAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE SERVIZIO AI FINI DELL'ANTICIPO FINANZIARIO AI SENSI DELL'ART. 23, COMMA 7, del d.l. 4/2019, CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DELLA LEGGE 26/2019 E DELL'ART. 5 DEL DPCM 51/2021.

Se sul tuo certificato trovi questa dicitura, allora realmente sei in possesso di quello per il tasso agevolato, altrimenti sei in possesso di quello per il tasso ordinario.

Se sei in possesso del certificato che non ti interessa devi chiederne immediatamente uno nuovo.
L’inps può impiegare fino a 90 giorni per mettere un nuovo certificato ma generalmente l’emissione del nuovo certificato è molto più rapida rispetto all’emissione del primo essendo già stati fatti tuti i conteggi.

Se hai bisogno di un nuovo certificato ti consiglio di presentare subito la domanda per il nuovo certificato e contattare l’Inps di competenza per spiegare la situazione, verificare i tempi necessari all’emissione del nuovo certificato e chiedere priorità. Se nel frattempo hai bisogno di ottenere subito liquidità, ho preparato una soluzione finanziaria molto vantaggiosa per aiutarti ad ottenere un finanziamento rapido alle migliori condizioni.
Clicca qui per chiedere un finanziamento rapido in attesa del tuo TFS.

Per darti ulteriore supporto, inoltre, puoi controllare i due fac-simile dei due diversi Certificati di Quantificazione TFS che ho messo a disposizione sul mio portale e che puoi trovare sul link qui sotto. Puoi scaricare i file con i due fac simile e verificare immediatamente la differenza tra i due certificati di quantificazione del TFS. Per qualsiasi altra domanda, sul mio portale è disponibile una sezione con 30 FAQ, ovvero domande frequenti a risposta immediata. Tutto scritto nero su bianco.

Non voglio che i pensionati che mi danno fiducia siano semplicemente soddisfatti, voglio che siano entusiasti del servizio ricevuto.
Chiamiamolo… effetto WOW!

Clicca qui sotto e scopri come…
https://www.tfsturbo.com/certificato-quantificazione-tfs…/