Anticipo TFS e Centrale Rischi Banca D’Italia

Cosa fare in caso di segnalazioni negative in Centrale Rischi di Banca d’Italia o in altri sistemi d’informazione creditizia privati (come, ad esempio, Experian)?

CENTRALE RISCHI

Oggi a causa di questa crisi infinita, migliaia di persone e famiglie vengono facilmente segnalate con informazioni negative nella banche dati di informazione creditizia. 
Purtroppo, sebbene avere il proprio TFS dovrebbe essere un diritto, anche per questo tipo di finanziamento, la Banca è “costretta” per legge a fare un certo tipo di verifiche.

************************************************
Eppure non è mica colpa tua se l’Italia
non esce da questa maledetta CRISI!!!
************************************************ 

Per prima cosa voglio fissare un punto fermo:
esistono due tipi di finanziamenti diversi per l’Anticipo del TFS:
1) tasso ordinario (più “elastico” in caso di segnalazioni negative);
2) tasso agevolato fino ad € 45.000 d.l. 4/2019 (molto “rigoroso” in caso di intoppi e segnalazioni negative).

La differenza non è una scelta bancaria.
Il tasso agevolato previsto dall’accordo Abi, infatti, è legato ad un fondo di garanzia prestato dallo stato. Le legge condiziona il rilascio della garanzia all’assenza di negatività creditizie.
In parole semplici, gli istituti di credito possono applicare il tasso agevolato solo se lo Stato fa da garante; lo Stato fa da garante solo se non ci sono segnalazioni negative.
Questa è la legge.

In linea di massima, quindi, la presenza di ritardi, intoppi, segnalazioni e altre negatività creditizie NON è un problema per la procedura a tasso ordinario di mercato.

Ad ogni modo l’istituito di credito erogante effettua, come per legge, un’analisi di merito creditizio. Generalmente in questi casi, per il finanziamento a tasso di mercato, è possibile ottenere l’anticipo del TFS anche in presenza di segnalazioni, ritardi o intoppi nei pagamenti.
Pertanto il finanziamento sarà valutato di volta in volta.

Invece, per quanto riguarda il finanziamento fino a 45.000 euro a tasso agevolato, ai sensi dell’accordo Abi del D.L. 4/2019, in caso di segnalazioni in banche dati o altre negatività in centrale rischi di Banca d’Italia o in altri sistemi di informazione creditizia privati (come ad esempio Crif o Experian), non sarà possibile procedere con l’anticipo TFS  a tasso agevolato.

In questi casi, infatti, la richiesta può essere valutata esclusivamente a tasso di mercato.

Casi di mancata accettazione della domanda
di anticipo TFS/TFS come da accordo
quadro del d.l. 4/2019

Cosa puoi fare in questo momento? Qual è la procedura corretta?

Per prima cosa voglio fissare subito un punto fermo e darti immediatamente una straordinaria notizia che ti farà molto piacere:
puoi contare su di me in ogni momento ed ottenere facilmente una consulenza professionale, veloce e gratuita per tutte le tue esigenze.


ATTENZIONE: Per ottenere l’anticipo del TFS è necessario il certificato di Quantificazione del TFS.
Esistono due tipi di certificati diversi, uno per il tasso ordinario ed uno per il tasso agevolato d.l. 4/2019.
Chiedere il certificato sbagliato può comportare enormi perdite di tempo e il rifiuto della domanda.
Segui le mie istruzioni per procedere correttamente.

Se sei sicuro di non avere problemi di intoppi, ritardi nei pagamenti o segnalazioni negative presso la Centrale Rischi della Banca d’Italia o altre banche dati di Informazioni Creditizie (come ad esempio la CRIF o Experian), puoi procedere direttamente con la richiesta di finanziamento cliccando sul pulsante rosso qui sotto

domanda anticipo tfs

Se, invece, ritieni di avere qualche intoppo, ritardo o altre segnalazioni negative, segui con attenzione le mie indicazioni per trovare subito la soluzione perfetta per realizzare il tuo progetto e raggiungere il tuo obiettivo senza perdere tempo. Ti seguirò passo passo ed è tutto molto semplice. FIDATI!

IN QUESTO MOMENTO
HAI 5 POSSIBILITA’:

  1. Se NON hai ancora chiesto il Certificato di Quantificazione del TFS:

    In questo caso, PRIMA di chiedere la Quantificazione del TFS, ti consiglio di effettuare due visure gratuite: una presso la Centrale Rischi della Banca d’Italia ed una presso Experian. Ottenute le visure, puoi girarmele via mail per ricevere una consulenza gratuita. In fondo alla pagina, trovi i link per ottenere le visure. Nel frattempo puoi registrarti al sito e fornire la restante documentazione di cui sei già in possesso.

  2. Se hai già chiesto il Certificato di Quantificazione del TFS:

    Ormai è fatta, ti consiglio comunque di chiedere le due visure: Centrale Rischi Banca d’Italia e Experian. In questo modo avrai subito le idee chiare e possiamo intervenire tempestivamente in caso di problemi. Ottenute le visure, puoi girarmele via mail per ricevere una consulenza gratuita. In fondo alla pagina, trovi i link per ottenere le visure. Nel frattempo puoi registrarti al sito e fornire la restante documentazione di cui sei già in possesso.

  3. Se sei in possesso del Certificato di Quantificazione TFS e NON hai ancora presentato la domanda di Anticipo: TFS:

    Chiedi subito le due visure: Centrale Rischi Banca d’Italia e Experian.
    Nel frattempo registrati al sito e fornisci la documentazione richiesta.
    Ottenute le visure, puoi girarmele via mail per ricevere una consulenza gratuita. In fondo alla pagina, trovi i link per ottenere le visure.

  4. Se hai già presentato la domanda di Anticipo TFS e sei in attesa della risposta dalla Banca:

    In questo caso posso aiutarti solo se hai presentato la domanda di anticipo TFS tramite questo portale ovvero se la Tua richiesta è stata lavorata da me personalmente. Se, invece, hai utilizzato altri canali non posso più intervenire. In questo caso, se vuoi avvalerti del mio aiuto professionale devi prima fornirmi una liberatoria che devi farti rilasciare da chi ti ha seguito fino a questo momento.

  5. Se ti è stato rifiuto il finanziamento per l’Anticipo del TFS:

    Se il Tuo finanziamento per l’Anticipo del TFS è stato rifiutato, chiedi immediatamente e con la massima urgenza una visura della Centrale Rischi della Banca d’Italia e di Experian. In questo modo posso aiutarti tempestivamente a capire la gravità del problema e individuare possibili soluzioni. Ottenute le visure, puoi girarmele via mail per ricevere una consulenza gratuita. In fondo alla pagina, trovi i link per ottenere le visure.


TRE POTENTI STRUMENTI GRATUITI A TUA DISPOSIZIONE

cessioni del quinto

Anticipo TFS e Centrale Rischi Banca D'Italia 3

A questo punto, se ritieni di avere le caratteristiche per inoltrare subito la richiesta di Anticipo TFS, allora inserisci la Tua mail principale qui in basso e segui le istruzioni per compilare il modulo e inviare la documentazione minima necessaria a valutare preliminarmente la richiesta!

A questo punto, se ti è tutto chiaro e sei realmente interessato a “provare Gratis”
il servizio (ed ottenere maggiori informazioni), allora inserisci la Tua mail
principale qui in basso e segui le istruzioni per compilare il modulo
e inviare la documentazione minima necessaria a
valutare preliminarmente la richiesta!

Verrai ricontattato con un’offerta estremamente vantaggiosa!

tasso basso

Modulo Richiesta Anticipo TFS

Per provare GRATIS il servizio inserisci la tua mail nel box qui in basso, spunta il consenso privacy, clicca sul pulsante sotto e segui le istruzioni

Grazie per la fiducia accordata! Controlla subito la tua mail per procedere!

ERRORE: qualcosa non va. Contatta il numero verde gratuito 800911662

cessioni quinto
mail anticipo tfs

freccia cessioneDopo aver inviato il modulo, controlla subito la tua casella di posta elettronica.Se non trovi la riposta automatica, verifica anche nella cartella spam.
Per evitare di perdere le nostre comunicazioni anche per il futuro,
aggiungi questo indirizzo alla tua rubrica:

N.B. Non faccio preventivi per Anticipo TFS senza aver valutato prima documentalmente la pratica.
L’unico modo per ottenere un preventivo è lasciare la mail, compilare il modulo che ti sarà indicato,

seguire le istruzioni passo passo ed inviare la documentazione minima richiesta.