Anticipo Tfs Forze Armate: come ottenere il tasso “agevolato”?

Anticipo Tfs Forze Armate inspiegabilmente escluse dall’Anticipo Tfs agevolato previsto dal d.l. 4/2019

ARRIVA FINALMENTE LA SOLUZIONE
PIU’ SEMPLICE E VANTAGGIOSA!

convenzione anticipo tfs forze armate
Convenzione Anticipo TFS Forze Armate

L’Accordo Quadro sottoscritto da Governo, Abi e Inps prevede la possibilità di ottenere l’Anticipo Agevolato del TFS fino a 45.000 euro con spread allo 0,40% + rendistato.

Purtroppo tale accordo non consente ad alcune categorie della pubblica amministrazione di ottenere questo speciale finanziamento agevolato.

L’Accordo ABI conferma che la misura si rivolge ai lavoratori delle PA (compreso il personale degli enti pubblici di ricerca e delle camere di commercio) che accedono alla pensione sulla base dei requisiti individuati dall’articolo 24 del DL 201/2011 (cioè 67 anni di età unitamente a 20 anni di contributi o 42 anni e 10 mesi di contributi; 41 anni e 10 mesi le donne) o con la quota 100 (62 anni e 38 di contributi) ancorchè siano andati in pensione prima del 29 gennaio 2019, data di entrata in vigore del citato dl n. 4/2019. Oggi l’Anticipo TFS agevolato è stato esteso anche a quota 102.

Sono esclusi dalla possibilità di ottenere il finanziamento agevolato, pertanto, non soltanto coloro che sono cessati o cesseranno dal servizio senza diritto a pensione, ma anche tutti i dipendenti, ancora in attesa di percepire l’indennità di fine servizio comunque denominata, che accedono o hanno avuto accesso al pensionamento sulla base dei requisiti pensionistici stabiliti da norme diverse da quelle sopra indicate.

In particolare è escluso dall’applicazione della norma in argomento il personale delle Forze armate, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. 

L’Inps non lo spiega chiaramente ma l’esclusione interessa anche il personale che accede all’opzione donna o all’ape sociale oppure che matura (o ha maturato) i requisiti pensionistici in regime di salvaguardia (c.d. norme ante fornero) o in regime di totalizzazione nazionale (dlgs n. 42/2009).

E’ escluso anche chi cessa dal servizio per invalidità (ma in tal caso l’operazione sarebbe superflua perchè i termini di erogazione della buonuscita sono immediati).

La categoria più importante esclusa da questa agevolazione è dunque quella del personale delle Forze armate, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.

In particolare parliamo di:

Per tali categorie, quindi, l’Inps procede al versamento del TFS trascorsi 105 giorni, 12 mesi o 24 mesi, a seconda della situazione del pensionato. A questi periodi, poi, bisogna aggiungere una soglia di tollerabilità di 3 mesi: quindi, per la liquidazione in assenza del finanziamento per l’anticipo agevolato c’è il rischio di dover attendere anche 27 mesi.

Anticipo Tfs Forze Armate a condizioni di estremo vantaggio

TfsTurbo, grazie al gruppo bancario La Cassa di Ravenna, offre a tutte le Forze Armate la possibilità di superare questo ostacolo normativo ed ottenere l’Anticipo Tfs a condizioni estremamente vantaggiose e decisamente agevolate senza ricorrere alla garanzia dello stato prevista dal d.l. 4/2019.

Oggi, grazie a TFSTurbo, infatti, per gli appartenenti in pensione delle Forze Armate è addirittura possibile superare i limiti normativi e ottenere un finanziamento per l’Anticipo TFS estremamente vantaggioso anche oltre la soglia dei 45.000 euro e fino al 100% dell’importo spettante.

In questo modo è possibile ottenere tale incredibile risultato attraverso una speciale tabella ad hoc, realizzata apposta per garantire, a condizioni uniche sul mercato, l’Anticipo Tfs Forze Armate, nonostante questa categoria sia stata penalizzata dal governo.

Va precisato che e’ un’occasione che riguarda soltanto il personale andato in pensione, per il personale in servizio non e’ previsto nessun anticipo. Giusto per non fare confusione.

Anticipo Tfs Forze Armate: cosa prevede la circolare INPS?

In realtà il d.l. 4/2019, che ha previsto il tfs agevolato, ed il successivo DPCM 51 del 22/04/2020, non hanno escluso esplicitamente le Forze Armate dall’Anticipo TFS agevolato.

E’ stata la successiva Circolare INPS n° 130 del 17-11-2020 a chiarire i dubbi interpretativi della legge ed escludere esplicitamente dall’Anticipo Tfs Agevolato il personale delle Forze armate, delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.

Questa esclusione fatta dal governo italiano mi è subito apparsa ingiusta e immotivata.
Attraverso i miei canali istituzionali ho sollecitato più volte un cambio di passo e una soluzione per questa che reputo una grave mancanza fortemente penalizzate in fatto di Anticipo Tfs Forze Armate

Abbiamo aspettato per tutto il 2021 un ravvedimento del governo, una nuova circolare, una svolta, una rettifica o una correzione legislativa. Purtroppo nulla è stato fatto per risolvere il problema nè dal governo nè dall’Inps.

Cosi nel 2022 ho chiesto alla banca di intervenire tempestivamente e fare qualcosa per risolvere questa mancanza, visto il silenzio e l’assenza delle istituzioni statali.

Quindi ho chiesto di intervenire commercialmente, attraverso gli strumenti del libero mercato, per sanare e rimediare commercialmente a questa esclusione delle Forze Armate, in quanto la reputo una grave mancanza e ingiustizia verso i servitori dello Stato.

Una tabella finanziaria speciale per la Convenzione Anticipo TFS Forze Armate

In cosa consiste questa novità di TfsTurbo riservata alle forze armate che vogliono ottenere l’anticipo tfs a condizioni di estremo vantaggio?

Non si tratta semplicemente di una tabella scontata per gli appartenenti alle forze armate.

E’ la soluzione completa per l’anticipo tfs in Italia erogata attraverso:
1) un servizio unico in Italia,
2) un sistema semplice e veloce,
3) un metodo comodo e sicuro anche a distanza,
4) a partire da 15.000 euro e fino al 100% del TFS
5) condizioni di estremo vantaggio anche in presenza di segnalazioni negative in banche dati,

Cosa differenzia il servizio offerto da TfsTurbo rispetto al resto del mercato italiano?
1) senza cambiare banca;
2) senza apertura di conto corrente;
3) senza apertura di un fido bancario;
4) senza accredito della pensione su conto vincolato;
5) senza importi accantonati o interessi anticipati di mora

Anticipo TFS Forze Armate fino al 100%

TASSO ANNUO NOMINALE 1,00%

Modulo Richiesta Anticipo TFS

Per provare GRATIS il servizio inserisci la tua mail nel box qui in basso, spunta il consenso privacy, clicca sul pulsante sotto e segui le istruzioni

Grazie per la fiducia accordata! Controlla subito la tua mail per procedere!

ERRORE: qualcosa non va. Contatta il numero 3519877805

N.B. Per richiedere il finanziamento per l’Anticipo TFS con la tabella speciale e le condizioni riservate alle FF.AA. è necessario essere in possesso del Certificato di Quantificazione TFS rilasciato dall’INPS e valido per la CESSIONE ORDINARIA del TFS ai sensi del dpr 180/1950. Non faccio preventivi senza aver studiato tale documentazione. Il Tasso Annuo Nominale è pari all’1,00%, il TAEG sarà calcolato in base all’importo del finanziamento e alla sua durata così come indicata sul Certificato di Quantificazione del TFS rilasciato dall’INPS.

32 Comments

Scrivi un commento, esprimi la Tua opinione, racconta la Tua esperienza o semplicemente fai una domanda...

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies. Accettare i cookie è indispensabile per un corretto funzionamento del sito
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy